Background

Gesta Bellica - Vecchie storie

Notti di terrore, notti di tormenti
Belve scatenate si aggirano nei sobborghi
Negli occhi solo odio, nel cuore solo morte
Nei pressi di Cassino i carnefici sono pronti
La battaglia è ormai finita, ma l'orrore inizia ora
Migliaia di selvaggi pronti ai crimini più orrendi!

È una vecchia storia che tutti hanno scordato!
È una vecchia storia che mai ti hanno raccontato!
È una vecchia storia di crimini impuniti!
È una vecchia storia, ma nessuno ha mai pagato!

La guerra è terminata, ma per qualcuno inizia ora
Italia: lacrime, sangue e c'è chi ne vuole ancora
Prigionieri senza colpe giudicati e massacrati
Da vigliacchi senza onore in tribunali improvvisati
L'hanno chiamata liberazione, sono gli "eroi" antifascisti,
Ma fino al giorno prima sui monti erano nascosti!

È una vecchia storia che tutti hanno scordato!
È una vecchia storia che mai ti hanno raccontato!
È una vecchia storia di crimini impuniti!
È una vecchia storia, ma nessuno ha mai pagato!

Dallo scempio senza fine di un piazzale di Milano
Agli anni di terrore del triangolo della morte emiliano
Dall'olocausto del popolo dalmata ed istriano
Ai non collaborazionisti dell'inferno di Coltano
Ed un poeta settantenne come bestia chiusa in gabbia
Quanti torti, quanti lutti, quanto sangue, quanta rabbia
Non possiamo dimenticare, siamo pronti alla battaglia
Noi non deponiamo mai la spada, skinheads per l'onore d'Italia!

Sono vecchie storie che tutti hanno scordato!
Sono vecchie storie che mai ti hanno raccontato!
Sono vecchie storie di crimini impuniti!
Sono vecchie storie, ma nessuno ha mai pagato!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff