Background

Ennessepi - Senza nome

Vivi senza nome, non hai un perché, il nulla che avanza aspetta solamente te
Guarda la TV, è certamente meglio distruggere se stessi per guardarsi allo specchio
Vesti alla moda, tu, ragazzo modello, non hai colpe se il tuo mondo finisce proprio adesso
Sogni di cartone un po' verde, un po' a strisce, né una croce né una spada, cullerai le tue promesse!

Prosegui il tuo cammino, tu, uomo solitario, tu che hai per amico il sole e per sorella l'aria
Il tuo destriero è pronto, serrata la tua sella ed Angelica che aspetta impaziente la tua bocca
In un mondo troppo astratto di valore e di virtù, il tuo senno è andato perso, ma non l'hai trovato tu
Retroguardia con i mori giù in Spagna, duellando Durlindana nella mano, io con lei mi chiamo Orlando!

Ragazza, hai diciott'anni, non sei neanche una bambina, il futuro hai perso per fare la velina
E smetti di mangiare, potresti ingrassare, la società ti chiama e potresti sfigurare
Poi, magari, sposa un vecchio di ottant'anni, i tuoi anni più belli, le tue gemme, i tuoi diamanti
E se nel tuo percorso incontri una bambina, il rossetto tuo smagliante ti trasforma in assassina!

Orgoglio dell'Italia, giovinetta senza madre coi volsci alle spalle, corri e dona il tuo sangue
Avvolta ad una lancia a Diana in voto data nei boschi solitari, tra le fiere sei cresciuta
Non portavi ornamenti degni di una regina, sul tuo collo bionde trecce, nella mano arco e frecce
E come un grosso lupo che ha ucciso un pastore, tu, Arunte di Sibilla, è morta la tua Camilla!

Categories: Share

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff