Background

Legittima Offesa - Sveglia


La tua faccia nello specchio, hai vent'anni e sei già vecchio
Giorni, mesi e settimane, mentre tutto va a puttane
Non c'è niente da salvare, niente sogni da sognare
Né un diritto né un dovere, non c'è neanche più da bere!

Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!

Hai il Tomtom e il cellulare, il computer ed il palmare
Trovi tutto da comprare tranne i soldi per pagare
Maxischermi in HD e lettori di CD
Non sai più cos'è un vinile o un pallone in un cortile!

Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, sveglia, sveglia!

Piattaforme digitali con migliaia di canali
Centomila videogiochi e saranno ancora pochi
Ti addormenti sul divano con il joystick nella mano
Sguardo fisso alla TV e non esci quasi più!

Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, sveglia, scendi in strada, dai!

Sembri un uomo marionetta, un buffone da operetta
In un mondo virtuale che non possa farti male,
Ma se scendi in strada poi trovi gente come noi
Gente che ti insegnerà quant'è dura la realtà!

Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, sveglia, scendi in strada!

Scendi in strada, dai!
Scendi in strada, dai!
Scendi in strada, dai!
Dai, sveglia!

Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, scendi in strada!
Sveglia, sveglia, svegliati!

Categories: Share