Background

Gesta Bellica - A Maria e Cristian

Un amore più grande della propria vita
Un amore infinito per una patria negata
La tua Italia è in ginocchio, la tua Pola è svenduta
Tra i sorrisi dei vincitori la tua gente è umiliata
Sotto il giogo alleato o il terrore comunista
La tua dignità italiana è tutto quello che ti resta!

Ed è esodo forzato per dalmati e fiumani
Quante lacrime versate dai fratelli istriani
Non hanno più una casa, non hanno più una terra
Solo sguardi ostili intorno: sui berretti hanno una stella
Che sia bianca oppure rossa, sono loro il mio nemico
Sola contro tutti, ma io la testa non la piego!

Sotto gelidi soli, sotto rossi tramonti
Una donna sfida la storia: è la resa dei conti
Il suo animo è sereno, è ferma la sua mano
Non piange più il suo cuore quando parte quello sparo
Morte all'invasore russo, inglese o americano
Questo sacro suolo, Italia, non sarà mai slavo!

Ma la patria, no, non è merce da scambiare, niente compromessi, no, vincere o morire!
Ma il coraggio, no, non si può comprare, niente compromessi, no, morte all'invasore!
Ma la patria, no, non è merce da scambiare, niente compromessi, no, vincere o morire!
Ma il coraggio, no, non si può comprare, niente compromessi, no, morte all'invasore!

In Italia tornerà la Dalmazia, Fiume ed Istria!
In strada a festeggiare ci saranno anche Maria e Cristian!
In Italia tornerà la Dalmazia, Fiume ed Istria!
In strada a festeggiare ci saranno anche Maria e Cristian!
A Maria e Cristian, a Maria e Cristian, a Maria e Cristian!

Categories: Share

One Response so far.

Leave a Reply

A.N.C. - Archivio Non Conforme
È attiva la moderazione dei commenti, qualsiasi commento che contenga insulti, bestemmie e volgarità non sarà pubblicato. Inoltre lo staff di Archivio Non Conforme non è responsabile del contenuto dei commenti lasciati da terzi!
Grazie, lo staff